fbpx Privacy Policy Cookie Policy

Clive Cussler, uno dei rari scrittori in cui vita e fiction s’intrecciano in modo indissolubile, ha fondato la NUMA (National Underwater and Marine Agency), una società che si occupa del recupero di navi e aerei scomparsi in circostanze misteriose, e trasposto nei suoi romanzi – tutti bestseller nella classifica del New York Times – la propria straordinaria esperienza di cacciatore di emozioni.

Tutte le opere di Clive Cussler

Avventure di Dirk Pitt
1. Vortice
2. Enigma
3. Iceberg
4. Recuperate il Titanic!
5. Virus
6. Salto nel buio
7. Missione Eagle
8. Cyclops
9. Tesoro
10. Dragon
11. Sahara
12. L’oro dell’Inca

13. Onda d’urto
14. Alta marea
15. Atlantide
16. Walhalla
17. Odissea
18. Vento nero
19. Il tesoro di Gengis Khan
20. Morsa di ghiaccio
21. Alba di fuoco
22. La freccia di Poseidone
23. Havana Storm 

24. Missione Odessa

NUMA files (Avventure di Kurt Austin e Joe Zavala)
1. Il serpente dei Maya (con Paul Kemprecos)
2. Oro blu (con Paul Kemprecos)
3. Lo zar degli oceani (con Paul Kemprecos)
4. Morte bianca (con Paul Kemprecos)
5. La città perduta (con Paul Kemprecos)
6. Tempesta al Polo (con Paul Kemprecos)
7. La stirpe di Salomone (con Paul Kemprecos)

8. Medusa (con Paul Kemprecos)
9. I cancelli dell’inferno (con Graham Brown)
10. Uragano (con Graham Brown)
11. Terremoto (con Graham Brown)
12. Naufragio (con Graham Brown)

13. Il segreto di Osiride (con Graham Brown)

14. Il mistero degli Inca (con Graham Brown)

Oregon Files (Avventure del capitano Juan Cabrillo)
1. L’oro dei Lama (con Craig Dirgo)
2. La pietra sacra (con Craig Dirgo)
3. I predatori (con Jack Du Brul)
4. Skeleton Coast (con Jack Du Brul)
5. La nave dei morti (con Jack Du Brul)
6. Corsair (con Jack Du Brul)

7. Oceani in fiamme (con Jack Du Brul)
8. Giungla (con Jack Du Brul)
9. Miraggio (con Jack Du Brul)
10. Piranha (con Boyd Morrison)

11. La vendetta dell’imperatore (con Boyd Morrison)

Le indagini di Isaac Bell
1. Il cacciatore
2. Sabotaggio (con Justin Scott)
3. Intrigo (con Justin Scott)

4. Fuga (con Justin Scott)

5. In mare aperto (con Justin Scott)

6. Attentato (con Justin Scott)

Fargo Adventures
1. L’oro di Sparta (con Grant Blackwood)
2. L’impero perduto (con Grant Blackwood)
3. Il regno dell’oro (con Grant Blackwood)
4. Sepolcro (con Thomas Perry)

5. L’enigma dei Maya (con Thomas Perry)

6. La leggenda dell’azteco (con Russell Blake

Non-Fiction
1. Cacciatori del mare (con Craig Dirgo)
2. Navi fantasma (con Craig Dirgo)

Avventure di Dirk Pitt

VORTICE

Dirk Pitt, direttore dei Progetti Speciali della Numa, si imbatte in un autentico rompicapo: in un’area sperduta dell’oceano Pacifico spariscono nel nulla decine di navi, senza lasciare dietro di sé né relitti né cadaveri. Quando scompare lo Starbuck, avveniristico mezzo subacqueo della marina statunitense, Dirk Pitt ritrova casualmente l’ultimo messaggio del comandante Dupree. Inizia così un’agghiacciante corsa contro il tempo, in lotta con esseri che sembrano arrivare da altri pianeti e con gli abitanti della leggendaria isola di Kanoli.

Tutti i libri di Clive Cussler esondano di azione a tutti i livelli, ma sono sempre scritti in modo eccelso: se vi piace questo genere, ma anche se non ne conoscete molto, iniziare con Cussler porta sempre lontano, vi affezzionerete talmente tanto all’autore quasi da non poterne fare a meno. E questo anche se i personaggi nel tempo sono cambiati, anche proprio in modo definitivo

ENIGMA

Sulla tranquilla isola greca di Taso si trova la sonnolenta base militare di Brady Field. Ma un giorno la vita monotona e pigra che vi si svolge è turbata da un’improvvisa quanto disorientante incursione aerea: un “caccia” del tipo usato nella seconda guerra mondiale si materializza nel cielo e investe Brady Field con un torrente di fuoco. L’obiettivo dell’incursione appare a poco a poco evidente: impedire le ricerche sul misterioso pesce Enigma, straordinario esempio di fossile vivente. Chi meglio di Dirk Pitt potrebbe gettare luce sulla vicenda?

Fascino vintage per un’avventura-fumettone che si legge che è una meraviglia. Scorre via veloce senza mai annoiare.

ICEBERG

Il romanzo prende le mosse tra le sterminate distese di ghiaccio dell’Artico. Lì, stritolato dagli iceberg, giace il relitto di un lussuoso yacht che racchiude i corpi dei quindici passeggeri e uno sconvolgente mistero, destinato a creare immense ricchezze o tremende sciagure. Per scoprirlo, ma soprattutto per opporsi ai deliranti piani di Oskar Rondheim che minacciano la sicurezza del pianeta, esiste una sola persona, Dirk Pitt, che ancora una volta verrà coinvolto in mirabolanti avventure e in imprese rischiose.

Seconda avventura di Dirk Pitt, questa volta nella fredda Islanda, nel libro non c’e’ traccia di Giordino, ma un Dirk in forma smagliante. Il libro mi e’ piaciuto e per gli amanti dell’avventura ne consiglio l’acquisto.

RECUPERATE IL TITANIC!

14 aprile 1912. Mentre a bordo del Titanic tutti si godono la serata e la musica dell’orchestra, un passeggero del ponte A, sconvolto, costringe sotto la minaccia di una pistola uno steward ad accompagnarlo nella stiva, perché deve recuperare a tutti i costi qualcosa di molto importante, qualcosa da cui sembra dipendere la sua vita. L’urto contro il fatale iceberg gli impedirà per sempre di portare a compimento il suo oscuro piano… 1988. In un mondo ancora preda della guerra fredda, una task force segreta che risponde direttamente al presidente degli Stati Uniti sta lavorando al misterioso Progetto Siciliano, per mettere a punto un avanzatissimo sistema di difesa antimissilistico, che potrebbe neutralizzare per sempre il pericolo sovietico. Elemento fondamentale per la sua realizzazione è il bizanio, un minerale ormai introvabile in natura. Tutto quello che se ne sa è che il Titanic, nella sua stiva, potrebbe contenerne un quantitativo utile. Ma la nave è sepolta in fondo all’oceano da oltre sessant’anni e nessuno può raggiungerla. Nessuno tranne Dirk Pitt e gli uomini della Numa. Inizia così un’avventura che vede Pitt combattere non solo contro le forze della natura, ma anche contro i servizi segreti sovietici, disposti a tutto pur di impedire agli americani di realizzare l’ambizioso e risolutivo progetto.

Forse la più affascinante delle avventure di Pitt lette fin’ora. E come potrebbe essere altrimenti, il Titanic attrae come un diamante in mezzo al mare. Un segreto e una storia ben costruita da parte del nostro bravo Cussler. Ancora non ho incontrato il Dirk Pitt spaccone ma quello che architetta tutto con calma e poi beffa il nemico, però come mi piacerebbe avere il suo sex-appeal e tutte le sue amanti.l’acquisto.

VIRUS

Gennaio 1954. Un Boeing C-97 Stratocruiser decolla dalla base militare di Buckley Field, nel Colorado. Nome in codice: Vixen 03. Carico top secret: 36 micidiali bombe batteriologiche. Destinazione: Pacifico meridionale. Dopo poche ore di volo, l’aereo scompare nel nulla. Dopo quattro mesi di ricerche la pratica del Vixen 03 viene archiviata, e profondamente insabbiata. Oltre trent’anni dopo, Dirk Pitt scopre il Vixen 03 sul fondo di un lago ghiacciato. Recupera il relitto e 34 bombe. Ne mancano due: che fine hanno fatto? Che cosa succederebbe se un’organizzazione terroristica ci mettesse le mani sopra?

Come tutti i libri di Clive Cussler, che non mi stancherò mai di leggere, sono descritti e argomentati con cura e perizia, sembra di vivere l’azione e la storia tutta del libro stesso.

SALTO NEL BUIO

Maggio 1914: nella stessa notte un treno diretto a New York precipita da un ponte danneggiato a causa di un tornado e una nave di lusso, la “Empress of Ireland”, affonda nella acque del fiume San Lorenzo. Una disgraziata coincidenza? Non proprio perché sul treno e sulla nave c’erano due uomini, un americano e un inglese che avevano con sé un documento di inestimabile valore… Febbraio 1989: gli Stati Uniti, sull’orlo della più grave crisi energetica mai affrontata, sono minacciati da un gruppo di terroristi canadesi che vogliono rovesciarne il governo. E l’unica speranza di salvezza giace da più di mezzo secolo sul fondo limaccioso di un gelido fiume…

Uno dei vecchi e quindi dei migliori. Leggetelo per immergervi nell’avventura. Proprio bello.

Inizialmente un pò complesso e complicato poi coinvolgente

MISSIONE EAGLE

Impegnato a difendere un suo progetto innovativo a sostegno dei Paesi dell’est, il presidente degli Stati Uniti si trova improvvisamente alle prese con un disastro ecologico dalle incalcolabili conseguenze: una micidiale sostanza sta fuoriuscendo dal relitto di una nave affondata nel golfo dell’Alaska e tutti coloro che ne entrano in contatto muoiono tra atroci sofferenze. La situazione rischia di precipitare e precipita realmente quando il presidente stesso, che si trova sul Potomac, a bordo dello yacht Eagle, scompare nel nulla, insieme a tutto il suo staff, letteralmente inghiottito dalla nebbia.

APPASSIONATO DI CUSSLER QUESTO ME L’ERO PERSO: LEGGERLO ADESSO LA STORIA E’ UN PO FUORI ED I PERSONAGGI SONO TROPPO FUORI..MODA. MA LA TRAMA E AVVINCENTE LA LATTURA SCORRE VELOCE ED E’ SEMPRE BELLO LEGGERE QUESTO AUTORE.
LO CONSIGLIO PER CHI VUOLE STRASENE UN PO’ IN PACE ED IN RELAX

CYCLOPS

Un vecchio dirigibile affondato misteriosamente con tutto l’equipaggio; il presidente degli Stati Uniti vittima di un ricatto; un finanziere americano ossessionato dalla ricerca di un favoloso tesoro; una base sotterranea russa nascosta in un’isoletta tropicale; un progetto per diffondere la vita nello spazio. Queste le tessere di un puzzle inestricabile per chiunque, ma non per Dirk Pitt, protagonista di un’avventura che dalle profondità dell’oceano lo porterà per la prima volta oltre i confini del pianeta.

BELLA AVVENTURA NELLO STILE CUSSLER…SEI SPINTO A LEGGERE PER SEGUIRE LO SVOLGIMENTO DEI FATTI.

la lettura scivola veloce tra intrighi ed avventura, Cussler e i suoi personaggi non si smentiscono mai, se lo si sceglie si va sul sicuro

TESORO

Nient’altro che una moneta d’oro recuperata tra i ghiacci della Groenlandia. Da qui ha inizio una forsennata caccia al tesoro che in breve si estende ai quattro angoli della terra, coinvolgendo non solo archeologi ma ben presto anche uomini politici, grandi industriali, spie, avventurieri. Quel ritrovamento, infatti, è la prova inequivocabile che la Biblioteca d’Alessandria, data per distrutta nel 391 d.C. su ordine dell’imperatore Teodosio, esiste ancora, da qualche parte nel mondo. Quello scrigno di inestimabili tesori e segreti che possono sconvolgere gli equilibri economici e politici del pianeta non è quindi scomparso tra le fiamme. Gli scienziati si devono far da parte, la posta è troppo alta, la partita la giocheranno uomini d’azione, agenti segreti, mercenari…

Tesoro rappresenta il vero trampolino di lancio della carriera di Clive Cussler che, sebbene fosse già piuttosto noto in patria (la sua), grazie a questo romanzo diventa consistentemente famoso in tutto il mondo.

DRAGON

Agosto 1945: un bombardiere americano sta volando verso il Giappone. Un solitario caccia nipponico lo intercetta e lo abbatte. L’aereo si inabissa nel Pacifico e con esso il suo carico micidiale… Ottobre 1993: il Giappone, risorto dalle ceneri della sconfitta, è diventato la più grande potenza economica mondiale. Ma un’organizzazione clandestina di finanzieri cerca vendetta, vuole il potere assoluto sul mondo occidentale, ed è disposta a terrorizzare e a uccidere, usando la stessa arma dell’antico “nemico”: la bomba atomica. Lo scontro tra potenze si trasforma in un duello senza tregua tra spie, sicari e moderni samurai. Pochi uomini sono in grado di affrontare una simile sfida, da cui può dipendere la libertà del mondo intero. Pochi uomini, anzi uno solo: Dirk Pitt.

Come tutti i libri di Clive Cussler coinvolgenti e con descrittiva degli eventi e luoghi in maniera ineccepibile, sembra di vivere l’avventura dal vero.

SAHARA

1865: scompare misteriosamente la corazzata Texas; 1931: improvvisa sparizione dell’aviatrice Kitty Mannock; 1996: una devastante marea rossa sta per sommergere il mondo e tutti i suoi abitanti. Un insolito e pericoloso tavolo da gioco: il deserto del Sahara. I giocatori sono tanti e pronti a uccidere pur di vincere: Zateb Kazim, spietato e avido di potere; Yves Massade, imprenditore senza scrupoli, assetato di ricchezza; Eva Rojas, affascinante e determinata a salvare il mondo. Ma c’è un solo uomo in grado di comporre le tre tessere del puzzle e a cambiare il corso della storia: Dirk Pitt.

Un libro che mi ha fatto tanto sognare, che ti tuffa in un’avventura molto inverosimile quanto coinvolgente, con l’affascinante protagonista, Dirk Pitt, che risolve qualunque situazione in modo grandioso!!! Diverse le storie che partono separatamente per finire in un intreccio dove alla fine tutto torna. Lo schema di Clive Cussler è fondamentalmente sempre lo stesso, ma a me piace tanto!

L’ORO DELL’INCA

1532: l’ultimo grande re degli Inca, Huascar, nasconde il suo favoloso tesoro nelle viscere della terra per sottrarlo alla furia dei conquistadores spagnoli. 1578: Sir Francis Drake scopre un misterioso oggetto fatto di cordicelle intrecciate, un quipu, che racchiude il segreto per raggiungere il tesoro di Huascar. Un terribile maremoto inghiotte la nave che trasporta il prezioso reperto. 1998: durante un’operazione di salvataggio nella foresta amazzonica, Dirk Pitt ritrova per caso il quipu. Ma sulla sua strada verso il tesoro incontra una spietata organizzazione criminale e un inquietante demone di pietra.

libro trai migliori di clive cussler, questa volta dirk pitt se la vede veramente brutta lasciando suspance fino alla fine, essendo datato probabilmente è difficile reperirlo, nonostante mi desse che uno era disponibile ci sono voluti quasi tre mesi perchè mi arrivasse a casa pertanto calcolatevi i tempi se avete fretta di averlo…per fortuna oramai leggo in digitale su ereader ma aquisto cartace per collezione in libreria…

ONDA D’URTO

1856: il Gladiator, un clipper britannico che sta trasportando un gruppo di forzati in una colonia penale australiana, cola a picco durante una tempesta nel mar di Tasman. I pochi superstiti trovano rifugio su un’isola deserta che nasconde una favolosa ricchezza: diamanti. 2000: un gruppo di crocieristi risulta disperso sull’isola di Seymour, nell’Antartico. Tra di loro vi è Maeve Fletcher, discendente di uno dei naufraghi del Gladiator. Dirk Pitt, che sta indagando su una misteriosa moria della fauna marina della zona, è incaricato del salvataggio. Per Dirk Pitt sarà l’occasione per scoprire che dietro le incomprensibili stragi di animali si nasconde proprio il padre di Maeve, Arthur Dorsett.

Bellissimo! Libro molto ben scritto con una trama davvero originale! Uno dei migliori di Cussler!

Ottimo libro per chi ama il genere d’avventura

ALTA MAREA

Questa volta l’avventura di Dirk Pitt si chiama Qin Shang, un contrabbandiere cinese, avido e abbietto, che ha fondato il proprio impero sul traffico di droga, di armi e di vite umane, la sua “merce” preferita. Ora Qin Shang è disposto a tutto pur di impadronirsi del relitto di una misteriosa nave carica di capolavori dell’arte antica cinese e di leggendari reperti come i resti preziosissimi del cosiddetto Uomo di Pechino. Inseguendo le sue tracce, Pitt scopre inoltre che Qin Shang ha costruito un’enorme installazione portuale in una zona lontana da qualsiasi rotta commerciale. Perché proprio lì? Che cosa si nasconde dietro quell’impresa? Tra mille domande e misteri, una sola cosa è sicura: Pitt ha di fronte il nemico più pericoloso che abbia mai incontrato.

Ecco un romanzo che ti conquista con una storia interessante ben sviluppata e avvincente, come in tutti i libri di Cussler. Anche questo romanzo porta il lettore in epoche diverse ma sempre legate al nostro presente.

ATLANTIDE

Antartide, settembre 1858. L’equipaggio di una baleniera scopre un veliero racchiuso da più di un secolo in uno scrigno di ghiaccio. A bordo del relitto si trova un misterioso carico di strani manufatti, tra cui uno splendido teschio di ossidiana. Colorado, marzo 2001. L’intraprendente Luis Marquez, in cerca di cristalli di ossidiana nella miniera Paradise, si ritrova in una camera dalle pareti ricoperte di segni arcani. Al centro della stanza, su un piedistallo, vi è un teschio nero. Antartide, aprile 2001. Una nave della NUMA, a bordo della quale si trova Dirk Pitt, viene pesantemente attaccata da un U-Boot nazista, un sottomarino dato per scomparso cinquantasei anni prima… Un filo sottile lega questi tre avvenimenti, e non sarà facile nemmeno per Dirk Pitt trovarne la lontanissima origine, oscura e sfuggente come il mistero della leggendaria civiltà perduta.

Cussler sa scrivere di avventure con ambientazioni storiche. Se in più aggiungiamo dei personaggi a cui non puoi non volere bene ed affezionarti, ecco il libro perfetto per una lettura piacevolissima.

WALHALLA

Giugno 1035. In un luogo imprecisato dell’America settentrionale, una colonia vichinga viene spazzata via dai nativi americani, ma i superstiti riescono a nascondere in una caverna alcune navi colme di tesori. Luglio 2003, mar dei Caraibi. Durante il suo viaggio inaugurale, la Emerald Dolphin, una lussuosa nave da crociera dai rivoluzionari motori a propulsione idrica, prende improvvisamente fuoco; inspiegabilmente gli impianti di allarme non entrano in funzione, perciò, in poco meno di due ore, la nave cola a picco. In soccorso dei passeggeri giunge la Deep Encounter della NUMA, comandata da Dirk Pitt, il quale comincia ad indagare sulle cause dell’incidente.

Ottimo romanzo, non vi è un attimo di tregua. Un Clive Cussler in gran forma.

ODISSEA

Tra storia e mito si fa strada una nuova minaccia che, apparentemente, sembra scaturire dalla rivolta della Natura. Inondazioni e catastrofi marine diffondono il terrore che gli oceani, tormentati e depredati dall’uomo in nome del profitto, si stiano ribellando al mondo così come lo conosciamo. Ma Dirk Pitt sa che questo non può essere vero. Con l’aiuto degli amici di sempre ma anche di due nuovi e inaspettati giovani collaboratori, comincia a indagare e subito s’imbatte in una traccia che lo porta molto lontano dalle prime ipotesi catastrofiche. Il pericolo che dovrà fronteggiare è un pericolo umano, e forse per questo anche più infido e pericoloso.

Non è l’unico libro di Cussler che ho avuto modo di leggere nel tempo, ma è quello che maggiormente mi ha colpito. L’intreccio tra mito e realtà è gestito in modo magistrale, e nonostante non sia una lettura molto scorrevole ammetto che il mistero e la suspance che l’autore riesce a creare fa si che il lettore non abbandoni la lettura in quanto intenzionato a capire lo sviluppo ed il finale della vicenda. Libro consigliato se avete voglia di tuffarvi in una atmosfera di mistero e siete lettori perseveranti.

VENTO NERO

La NUMA ha un nuovo capo. L’ammiraglio Sundecker si è ritirato, ma ha lasciato il suo posto al migliore dei suoi agenti, e Dirk Pitt ha assunto il comando dell’agenzia americana che si occupa di misteri riguardanti il mondo sottomarino: dopo una lunga carriera di agente sul campo, ha accettato di dirigere le operazioni. Ma non ha certo perso il gusto per l’avventura e il pericolo affrontati in prima persona. E, quando riceve allarmanti informazioni su un complotto che potrebbe distruggere milioni di vite umane, sa che la NUMA è l’agenzia più indicata per reagire alla minaccia. E sa che i suoi figli gemelli, la bellissima Summer e Dirk Jr, possono aiutarlo…

Tutti i libri di Clive Cussler esondano di azione a tutti i livelli, ma sono sempre scritti in modo eccelso: se vi piace questo genere, ma anche se non ne conoscete molto, iniziare con Cussler porta sempre lontano, vi affezzionerete talmente tanto all’autore quasi da non poterne fare a meno. E questo anche se i personaggi nel tempo sono cambiati, anche proprio in modo definitivo (ex-NUMA ad esempio).

IL TESORO DI GENGIS KHAN

Dirk Pitt resta quasi ucciso durante una missione di salvataggio di un équipe russa alla ricerca di petrolio sui fondali del lago Baikal. Sembra solo un incidente, ma quando la stessa équipe viene sequestrata e una nave da ricerca della NUMA è quasi affondata, diventa evidente che c’è qualcosa di più sinistro nell’affare. Tutte le tracce conducono in Mongolia, a un misterioso tycoon che sta conducendo trattative segrete per la fornitura di petrolio alla Cina, mentre semina disastri che sconvolgono le borse mondiali dell’oro nero. Il magnate mongolo cova il sogno di restaurare l’impero di Gengis Khan, si è appropriato di un segreto occulto che lo riguarda e potrebbe essere la chiave per conquistare le risorse necessarie a mettere in atto i suoi piani. Nel tentativo di fermare la follia assassina del tycoon, una minaccia che potrebbe colpire ovunque, Dirk Pitt e il fido Al Giordino si muovono dalle acque ghiacciate dei laghi sibcriani alle sabbie bollenti del deserto del Gobi alla ricerca del leggendario tesoro di Xanadu, ma prima dovranno affrontare una serie infinita di intrighi, avventure e pericoli..

Inutile dilungarsi sull’arte descrittiva del notissimo autore. racconto ben costruito che, lascia il dubbio che la vicenda sia reale. Hanno ritrovato il tesoro mi chiedevo mentre lo leggevo poi realizzavo che il bravo autore ne ha trovati tanti ma soltanto con la sua fervida fantasia.

MORSA DI GHIACCIO

Oceano Artico, 1848. La Erebus è bloccata dai ghiacci, come già la sua compagna, la Terror. La spedizione guidata da sir John Franklin è fallita, ma il particolare più terribile è che, nelle ultime settimane prima della fine, l’equipaggio è caduto preda di una sorta di follia, che ha spinto gli uomini ad atti di insensata crudeltà. Oceano Artico, 2011. Dirk junior e Summer, i due figli gemelli di Dirk Pitt, sono impegnati in una serie di rilevazioni oceanografiche per conto della NUMA, quando si imbattono in una nave alla deriva. I marinai a bordo sono morti. Nessun segno di lotta né di scontro. E non è la prima volta che questo accade, tanto che tra i locali cominciano a diffondersi leggende sulle morti misteriose. E sembra che ci sia davvero qualcosa di molto strano nella zona, visti gli incidenti navali che si verificano nelle acque al confine tra Stati Uniti e Canada. Disastri imprevisti che rischiano di portare i due paesi sull’orlo di un conflitto, proprio in un momento in cui la situazione negli Stati Uniti è drammatica a causa di una terribile crisi energetica. Chiamati a intervenire, Dirk Pitt, Al Giordino e gli uomini della NUMA si dovranno scontrare con l’avidità umana e con complesse e oscure macchinazioni, ma soprattutto con un territorio spietato che non lascia possibilità di errore.

Come sempre Clive non ti delude mai. Storia, mistero e avventura sono il suo biglietto da visita.

Il libro segue il filone avventura con richiami ad avvenimenti storici a cui l’autore lega le vicende dei protagonisti… questa volta in mezzo ai ghiacci … e dove anche lui compare in una piccola parte in aiuto di Dirk. Bello ed entusiasmante, si  rimane  col fiato sospeso fino alla fine confidando nella buona sorte e nelle super capacità dei nostri eroi!!

ALBA DI FUOCO

Le affascinanti profondità marine celano tesori e misteri meravigliosi e inimmaginabili, che sfidano il tempo e la memoria. Nessuno lo sa meglio di Dirk Pitt, direttore della Numa, e del suo braccio destro Al Giordino, che al mare hanno dedicato la vita e la professione. Ma questa volta c’è un inspiegabile filo rosso che lega una galera romana affondata nel Mediterraneo da un attacco di pirati nel 327 a.C. e una nave da guerra britannica, misteriosamente scomparsa nel 1916 al largo delle isole Orcadi. Un filo rosso di sangue che porta fino ai giorni nostri, a una serie di violenti attentati a danno di moschee al Cairo e a Istanbul, che rischiano di far precipitare la situazione già molto tesa del Medio Oriente. A chi appartiene la mano omicida che muove le fila di questo terribile disegno di morte? Solo Dirk Pitt può venirne a capo, aiutato dai suoi figli Dirk jr e Summer, in un’avventura senza respiro che li porterà dai vicoli di Gerusalemme ai castelli della campagna inglese, allo splendido palazzo del Topkapi, in fuga da un’oscura e terribile organizzazione capeggiata da un criminale sadico che cova un folle sogno di grandezza. Fino a una scoperta sensazionale, che potrebbe rimettere in discussione la storia e le sue verità. Ma il prezzo da pagare per gli eroi della Numa sarà molto alto.

Le avventure di Dirk Pitt sono sempre esaltanti, ma ormai le situazioni si ripetono un po’: il cattivo di turno che vuole dominare il mondo, scatenare una guerra o diventare più ricco di quello che già è.
Dirk Pitt senior e Giordino sono ormai un po’ vecchi per sopportare le imprese che vengono narrate nei vari racconti e Dirk junior è un degno erede del padre, come pure la sorella Summer, sempre al di sopra delle righe.

Il libro però è scorrevole e si legge fino alla fine senza voglia di interromperlo.
Bravo Cussler, ma ci vorrebbe qualcosa di nuovo!

LA FRECCIA DI POSEIDONE

Manca soltanto un ultimo collaudo. Ed è proprio in quel momento che un attentato sanguinario mette fine alla vita del progettista e distrugge il prototipo segreto del Sea Arrow, un nuovo modello di sottomarino, il più veloce, il più silenzioso e il più potente mezzo subacqueo che abbia mai solcato le acque. Se le cose fossero andate secondo i piani e il Sea Arrow fosse stato realizzato, l’America non avrebbe avuto rivali nel dominio dei mari. Ma l’innocente “gita di pesca” di copertura, che avrebbe permesso di mettere a punto le ultime mosse, si è misteriosamente conclusa in tragedia. Solo la Numa può intervenire per recuperare i resti del cabinato da pesca sul quale viaggiava il progettista, ma nemmeno Dirk Pitt e Al Giordino sono consapevoli dell’importanza dell’impresa che stanno per affrontare. Non tarderanno però a rendersene conto, costretti da subito a difendersi dall’attacco di uno spietato commando, pronto a tutto pur di recuperare quello che c’era a bordo. Ma qual era il segreto che si celava in quel cabinato? E come si collega il progetto del Sea Arrow alla scomparsa del sommergibile italiano Barbarico avvenuta nel 1943 al largo dell’oceano Indiano? Affiancato da un’affascinante agente del NCIS, Pitt indaga, mentre i pericoli per lui e per i suoi uomini si moltiplicano e la soluzione del mistero sembra sempre più lontana…

Periodicamente mi ritrovo con un libro di Cussler in mano: devo dire che non delude mai!

HAVANA STORM

«È un magistrale protagonista dell’avventura, non solo scritta ma anche vissuta.» 

Mentre sta indagando insieme ad Al Giordino, suo inseparabile compagno d’avventure, su una terribile e misteriosa epidemia che dilaga nel Mar dei Caraibi e che rischia di minacciare gli Stati Uniti, Dirk Pitt, l’Indiana Jones dei mari, si trova coinvolto suo malgrado in qualcosa di infinitamente più pericoloso: una lotta per il controllo del potere nella Cuba post Castro… Nel frattempo i suoi figli, l’ingegnere navale Dirk jr e l’oceanografa Summer, sono sulle tracce di un’antichissima pietra azteca che potrebbe condurre alla scoperta di un tesoro dal valore incalcolabile. Le ultime informazioni in loro possesso dicono che è andata perduta con la corazzata Maine, ormeggiata nel porto dell’Avana nel 1898. Sulle tracce della verità, i due giovani raggiungono Cuba, dov’è anche il padre… finendo dritto nei guai. Non è certo la prima volta in cui Dirk Pitt e i suoi figli si trovano in situazioni estreme, ma questa minaccia di essere l’ultima…

Anche se chi legge Cussler da diverso tempo sa che la storia è quasi sempre la stessa (la Numa contro i cattivi in mare) il ritorno di Pitt in compagnia di Al e dei figli è di quasi tutti i protagonisti della Numa è molto piacevole, il libro si legge velocemente ed è appassionante, vale la pena acquistarlo.

MISSIONE ODESSA

Dirk Pitt, il direttore della NUMA, la società che si occupa del recupero di relitti dai fondali, è sul Mar Nero. Sta cercando di localizzare i resti di un’antica nave ottomana, quando è chiamato a rispondere a un messaggio di soccorso – «Siamo sotto attacco!» – da un vicino mercantile. Ma quando lui e il suo collega, Al Giordino, arrivano sul posto, non trovano nessuno: solo cadaveri e odore di zolfo. Mentre i due esplorano la nave, un’esplosione da poppa la fa rapidamente affondare, rischiando di trascinarli sul fondo. Più i due si addentrano nelle ricerche sulla barca della morte, più sprofondano in uno straordinario vortice di scoperte. E di segreti. Un tentativo disperato, nel 1917, di salvare il benessere e la potenza dell’Impero dei Romanov. Un bombardiere della guerra fredda scomparso con un carico letale. Un brillante sviluppatore di droni impegnato in una missione sconosciuta. Trafficanti odierni di tecnologie nucleari, ribelli ucraini disposti a tutto, una splendida agente dell’Europol: tutto contribuirà a rendere questa missione la più pericolosa della carriera di Dirk Pitt.

Morti inspiegabili, spie che girano il mondo. Sembra un complotto internazionale per destabilizzare una qualche potenza. Una vendetta personale alla base di tutto. Nei libri di Cussler si impara sempre qualcosa di nuovo.

Clive Cussler riesce a proiettarti nell’azione e a renderti i personaggi davvero familiari. Un suo libro è un’avventura. Prendetelo.

A domani per la seconda parte  NUMA files Avventure di Kurt Austin e Joe Zavala…..

Condividi:

Mi piace:

Mi piace Caricamento...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: