Migliori tablet con tastiera removibile che diventano PC (chiamati anche convertibili). Quali sono i migliori da comprare oggi

Cerchiamo un portatile ultra leggero che all’occorrenza possa trasformarsi in un tablet ?

Dopo la morte dei netbook una nuova categoria di prodotti ha preso piede per sostituirli: i tablet con tastiera, detti anche PC convertibili o tablet 2 in 1. Questi tablet possono diventare identici ai netbook grazie all’aggiunta di una tastiera alla scocca, collegata sia tramite connettori sia tramite Bluetooth. In questa guida vedremo insieme i migliori modelli di tablet con tastiera removibile che possiamo trovare in commercio su Internet, così da risparmiare sempre qualcosa rispetto all’acquisto in un negozio o in un centro commerciale.

Per fare una scelta oculata vi mostreremo anche le caratteristiche che un tablet PC 2 in 1 deve possedere per poterne valutare l’acquisto, così da non sbagliare mai anche nel caso in cui decidessimo di puntare su un modello in vendita in un negozio (sapremo esattamente cosa cercare).

Migliori tablet PC con tastiera removibile da comprare

Prima di vedere insieme i modelli di tablet con tastiera che possiamo acquistare, conviene dare uno sguardo alle caratteristiche tecniche di questi dispositivi, per evitare di trovarci tra le mani un tablet lento e con la tastiera scomoda.

Caratteristiche tecniche

Se vogliamo acquistare un tablet 2 in 1 con tastiera dobbiamo prendere in esame le seguenti caratteristiche:

  1. Processore: su questi dispositivi i processori Intel sono imprescindibili per ottenere il massimo durante l’esecuzione dei programmi. Sui tablet 2 in 1 di fascia alta troviamo spesso processori dedicati ai portatili come gli Inter Core i5, identici a quelli presenti sui normali notebook.
  2. RAM: il minimo per far girare Windows 10 è 2 GB, ma consigliamo di puntare fin da subito sui modelli con 4 o 8 GB di RAM. Avere tutta questa memoria è sicuramente un valore aggiunto, visto che così possiamo aprire più programmi contemporaneamente.
  3. Memoria interna: tra programmi e aggiornamenti Windows 10 tende a finire rapidamente tutto lo spazio della memoria interna anche se lo si usa poco. Se dobbiamo scegliere un modello in cui salvare anche qualche file o documento scegliamo se possibile modelli con 64 GB o più di memoria sfruttabile. Se non vogliamo spendere troppo bastano 32 GB, ma consigliamo di affiancarci un buon servizio cloud per salvare i dati online e non nella memoria interna. I tablet con tastiera di fascia alta dispongono di SSD classici e di M.2 SSD, così da offrire le stesse capienze di un notebook classico.
  4. Schermo: lo standard è 10,1 pollici, una misura adeguata all’utilizzo che si può fare di un tablet con tastiera convertibile. Evitiamo gli schermi più piccoli di tale dimensione, ma se lo schermo si presenta più grande di questo valore non è un problema.
  5. Porte: i tablet 2 in 1 devono disporre di almeno una porta USB (meglio se due), di uno slot per microSD e di un uscita jack 3,5 mm per le cuffie.La presenza di altre porte (come per esempio micro-HDMI per connettere il tablet a un monitor o a un TV) sono dei valori aggiunti da non sottovalutare.
  6. Connettività: i tablet con tastiera devono integrare il Bluetooth e il WiFi così da poter connettersi a qualsiasi rete e collegare qualsiasi dispositivo senza fili come delle cuffie wireless, delle casse Bluetooth etc. Non deve mancare il microfono integrato, così da poter comunicare durante una videochat.
  7. Fotocamere: il tablet convertibile deve avere la fotocamera frontale, così da poter sfruttare i programmi di videochat come Skype. Alcuni modelli dispongono anche di fotocamera posteriore sul tablet, utilizzabile per fare delle fotografie al volo (la qualità tende comunque ad essere bassa quindi non è una caratteristica fondamentale).
  8. Batteria: deve essere adeguata per poter arrivare ad almeno 4-5 ore con Windows 10. Sui modelli più costosi di tablet 2 in 1 la tastiera dispone di una batteria separata, così da aumentare l’autonomia totale del sistema combinato.
  9. Sistema operativo: Windows 10 è diventato il sistema più diffuso anche sui tablet 2 in 1, grazie alla modalità tablet che facilità l’utilizzo su schermi touch. Non è raro trovare dei dispositivi con Android in dual boot con Windows 10, così da poter sfruttare le app e i programmi di entrambi i sistemi operativi.
  10. Tastiera e accessori: la tastiera deve essere comoda da utilizzare, con i tasti sufficientemente distanziati. Non aspettiamoci la stessa comodità di una tastiera di un notebook o di un PC! La tastiera può collegarsi con i suoi connettori specifici o tramite Bluetooth al sistema, ma assicuriamoci che i ganci di sostegno reggano bene la parte tablet del dispositivo o potremmo far incappare il tablet o la tastiera in rovinose cadute. Sui modelli di fascia alta non mancano accessori come pennini e custodie per poterli utilizzare in mobilità.

Migliori tablet con tastiera che si stacca

Vediamo insieme ora i migliori modelli che possiamo comprare su Amazon, il miglior sito dove possiamo trovare forti sconti e un’assistenza post-vendita impareggiabile.

Acer One 10 S

Uno dei migliori tablet con tastiera che possiamo acquistare è l’Acer One 10 S, che dispone di display 10.1″ Multi-touch WXGA, Processore Intel Atom x5-Z8300, RAM da 4GB, memoria interna da 64GB, webcam, tastiera ergonomica e Windows 10.

Possiamo visionare questo tablet con tastiera da qui sotto 

CHUWI Hi10 Air

Il modello di tablet con tastiera più economico che possiamo prendere in considerazione è il CHUWI Hi10 Air, che dispone di uno schermo da 10.1 Pollici IPS FullHD, processore Intel Cherry Trail-T3 Z8350 Quad-Core, 4 GB di RAM, 64 GB di memoria interna, Bluetooth, supporto USB OTG, porta HDMI e sistema operativo Windows 10.

Possiamo visionare questo tablet con tastiera da qui sotto 

Asus Transformer Book

Altro convertibile che possiamo utilizzare insieme alla tastiera è l’Asus Transformer Book, che dispone di schermo da 10.1 Pollici IPS, cerniera porta-tablet inclinabile a 180 gradi, processore Intel Atom Quad-Core, 4 GB di RAM, 64 GB di memoria interna, Bluetooth, supporto USB OTG e sistema operativo Windows 10.

Possiamo visionare questo tablet con tastiera da qui sotto

TECLAST X4

Un ottimo tablet PC con tastiera leggera removibile è questo di Teclast, una marca sconosciuta che comunque vende un prodotto di tutto rispetto ad un prezzo concorrenziale che attualmente sta sui 390 Euro. Questo portatile tablet ha lo schermo da 11.6 pollici,, 8G RAM, SSD da 256G, processore Intel N4100, Window 10 e connessione USB-C.

Possiamo comprare questo tablet PC ultra leggero e simile a Surface di Microsoft su Amazon

Si può anche scegliere la versione PC con schermo che si ribalta a 360 gradi per diventare un tablet con il TECLAST F5R

Possiamo visionare questo tablet con tastiera da qui sotto

Lenovo MIIX 320

Tra i prodotti di fascia medio-alta troviamo anche il Lenovo MIIX 320, che fornisce delle ottime prestazioni grazie al display da 10.1 pollici Full HD IPS Touch, processore Intel Atom X5, 128 GB di memoria interna, RAM da 4GB e sistema operativo Windows 10.

Possiamo visionare questo tablet con tastiera da qui sotto

Microsoft Surface Go

Il top di gamma tra i tablet con tastiera è senza ombra di dubbio il Surface Go (di cui abbiamo scritto una recensione), dotato di un processore Pentium di ultima generazione, 8 GB di RAM, un SSD da 128 GB, tastiera con batteria aggiuntiva (fino a 9 ore d’autonomia) e sistema Windows Hello per l’accesso senza password con riconoscimento del volto, disponibile grazie alla camera frontale 5MP con risoluzione video 1080p.

Se vogliamo il massimo da un tablet con tastiera, possiamo visionare questo modello da qui sotto –

Conclusioni

Per molti il mercato dei tablet è morto visto che il più venduto è sempre l’iPad ma, come abbiamo visto in questa guida, possiamo puntare su tablet 2 in 1 di assoluta qualità senza spendere le cifre proposte da Apple, così da avere un mini PC tuttofare, leggero e abbastanza potente da far girare i programmi di scrittura e da lavoro semplici senza doverci portare dietro un notebook più pesante o senza dover rimanere incollati alla scrivania per i PC fissi.

.